Lenntech <!-- PLUGIN:LANGUAGE:water_treatment_and_purification --> Lenntech <!-- PLUGIN:LANGUAGE:water_treatment_and_purification -->

Nitrati

Definizione

Descrizione

Nitrato in acqua potabile: effetti sulla salute

Standard di nitrato per l'acqua potabile

In che modo consumiamo il nitrato?: nitrato nella nostra dieta

Il Nitrato e l'organizzazione Mondiale per la Salute ('World Health Organization' WHO

Metaemoglobinaemia: una malattia causata da un eccesso di nitrato

Come si elimina il nitrato contenuto nell'acqua

 

 

Definizione

Il nitrato è un residuo inorganico composto da un atomo di azoto (N) e tre atomi di ossigeno (O); il simbolo chimico per il nitrato è NO3. Il nitrato non è normalmente pericoloso per la salute, a meno che non venga ridotto a nitrito (NO2).



Descrizione

  • Nome chimico: Nitrato

· Nome comune: Nitrato

  • Formula Molecolare: NO3-
  • Peso Molecolare: 62 g/mol


Il nitrato in acqua potabile: effetti sulla salute

Il nitrato è una delle sostanze che si trovano piu' frequentemente nell'acqua freatica nelle zone rurali. Deve essere regolato nell'acqua potabile sostanzialmente perché livelli in eccesso possono causare la metaemoglobinaemia, o "malattia dei bambini blu". Anche se i livelli di nitrato che colpiscono i bambini non sono pericolosi per i bambini piu' grandi e gli adulti, possono pero' indicare la possibile presenza di altre piu' pericolose sostanze inquinanti residenziali o agricole, quali i batteri o gli antiparassitari.

La formazione di nitrato in acqua freatica e' dovuta soprattutto a fertilizzanti, sistemi settici e immagazzinamento o diffusione del concime. L'azoto di fertilizzanti non assimilato dalle piante, volatilizzato, o non trasportato dalle acque superficiali va a finire nell'acqua freatica sotto forma di nitrato. Ciò rende l'azoto non disponibile alle piante e può anche far incrementare la sua concentrazione in acqua freatica sopra i livelli ammissibili per la qualità dell'acqua potabile. L'azoto dei concimi può essere disperso in maniera simile dai campi, dai cortili, o dai luoghi di immagazzinamento. I sistemi settici rimuovono soltanto la metà dell'azoto presente nell'acqua di scarico, lasciando liscivare l'altra metà nell'acqua freatica, facendo aumentare in questo senso le concentrazionidi nitrato dell'acqua freatica.

Standards di Nitrato in acqua potabile

Il nitrato in acqua potabile è misurato in termini di quantità di azoto presente o in termini di sia azoto che di ossigeno. Lo standard federale per il nitrato in acqua potabile è di 10 mg/l di azoto N, o 50 mg/l nitrato-NO3, quando si misurano sia l'ossigeno che l'azoto. Salvo diversa specifica, i livelli di nitrato si riferiscono solitamente soltanto alla quantità di azoto presente ed lo standard usuale, quindi, è 10 mg/l.

L'esposizione breve ad acqua potabile con un livello di nitrato sopra lo standard sanitario costituisce un potenziale problema in particolare per i bambini. Essi bevono grandi quantità di acqua se si considera il loro peso corporeo, soprattutto se l'acqua è usata per dissolvere polveri in ricette o spremute concentrate. Inoltre, i loro sistemi digestivi non sono completamente maturi e così e' più facile che avvenga la riduzione del nitrato in nitrito. Il nitrito nel tratto digestivo dei bambini può causare la metaenoglobinaemia.


In che modo consumiamo il nitrato?: nitrato nella nostra dieta

Il nitrato si trova naturalmente in molte verdure, quali lattuga e spinaci ed è prodotto da microbi nell'intestino umano, quindi soltanto una piccola parte del nitrato nel corpo proviene dall'acqua potabile.

E' improbabile che il nitrato che assumiamo proveniente dalle verdure causi problemi di salute, poiche' pochissimo di questo nitrato è convertito in nitrito. I prodotti a base di carne costituiscono per meno del 10% il nitrato che consumiamo nella nostra dieta, ma il 60-90 % del nitrito. Ciò avviene sostanzialmente perché il nitrito di sodio è aggiunto ai cibi quali hot dog, pancetta affumicata, o prosciutto. La frutta, i cereali ed i latticini quasi non forniscono nitrato o nitrito alla nostra dieta.

Il Nitrato e l'Organizzazione Mondiale per la Salute (' World Health Organization' WHO)

Negli standards europei per l'acqua potabile, seconda edizione, pubblicata dal WHO dopo la riunione a Ginevra nel 1970, troviamo quanto segue:

Costituenti in acqua che, se presenti quantita' eccessive, può causare problemi:

Sostanza

Natura del problema che puo' insorgere

Livello approssimativo al di sopra del quale insorge il problema

Nitrato (come NO3)

Pericolo di metaemoglobinaemia infantile se l'acqua viene consumata da infanti.

- Consigliato: al di sotto di 50 mg/l.
- Accettabile: da 50 a 100
mg/l.
- Sconsigliato:
superiore a 100 mg/l

Metaemoglobinaemia: una malattia causata da un eccesso di nitrato


Definizione: Stato clinico conseguente a conversione eccessiva di emoglobina in metaemoglobina, che è incapace di legare e trasportare ossigeno. La metaemoglobina si forma quando il ferro nella molecola di emoglobina si ossida da Fe2+ a Fe3+.


Tossicologia: La metaemoglobina insorge quando l'emoglobina è ossidata a una velocita' superiore alla normale capacità enzimatica di ridurre l'emoglobina. Molti agenti possono essere responsabili di questa ossidazione. Quelli che si trovano più frequentemente sono:

  • Anilina
  • Benzocaina
  • Clorata
  • Cloroquina
  • Dapsone
  • Acqua superficiale o profonda contaminata da nitrati
  • Nitrati
  • Nitriti
  • Nitrofenoli
  • Fenazopiridina
  • Primaquina
  • Sodio nitroprusside
  • 4-dimetilaminofenolo

La metaemoglobinaemia potrebbe anche svilupparsi per cause non tossiche, come carenze congenite di enzimi.

 

Sintomi:

Una tipica cianosi grigiastra può essere osservata quando il livello di metaemoglobina supera 1.5 g/dL, che è circa il 10% dell'emoglobina totale in un individuo normale. A tale livello, il paziente può ancora non notare alcun sintomo.

I sintomi di metaemoglobinaemia sono solitamente quelli relativi a consegna alterata di ossigeno (emicrania, debolezza, tachicardia e dispnea) e si sviluppano gradualmente a concentrazioni di metaemoglobina superiori al 20%.

Concentrazioni superiori al 50% portano alla depressione del sistema nervoso centrale e a ipossiemia severa.

Concentrazioni superiori al 70% possono causare la morte.

Per gli individui che soffrono di anemia, malfunzionamento cardiaco o malattie polmonari i sintomi di ipossia possono comparire ai livelli più bassi di percentuale di metaemoglobina.


Come si elimina il nitrato contenuto nell'acqua


Una soluzione facile per eliminare i nitriti nell'acqua e' ossidarla in nitrati (come abbiamo detto prima, i nitrati sono molto meno tossici dei nitriti). Ciò può essere fatta iniettando ozono nell'acqua. L'ozono è un prodotto chimico molto ossidante che porterebbe all'ossidazione di tutti i nitriti in nitrati, eliminando quindi la tossicità causata dai nitriti.

Clicca qui per saperne di più riguardo ai nostri generatori di ozono.

A proposito di Lenntech

Lenntech BV
Rotterdamseweg 402 M
2629 HH Delft

tel: +31 152 755 706
fax: +31 152 616 289
e-mail: info@lenntech.com


Copyright © 1998-2016 Lenntech B.V. All rights reserved