Lenntech <!-- PLUGIN:LANGUAGE:water_treatment_and_purification --> Lenntech <!-- PLUGIN:LANGUAGE:water_treatment_and_purification -->

Rodio - Rh

Proprieta' chimiche del rodio - Effetti del rodio sulla salute - Effetti ambientali del rodio

Numero atomico

45

Massa atomica

102.91 g.mol -1

Elettronegativita' secondo Pauling

2.2

Densita'

12.4 g.cm-3 at 20°C

Punto di fusione

1970 °C

Punto di ebollizione

3727 °C

Isotopi

9

Guscio elettronico

[ Kr ] 4d8 5s1

Energia di prima ionizzazione

742 kJ.mol -1

Potenziale Standard

0.6 V

Scoperto da

William Wollaston nel 1803

Rhodium - Rh

Rodio

Il rodio, insieme a rutenio, palladio, osmio, iridio ed al platino forma un gruppo di elementi noti come i metalli del gruppo del platino (PGM).

Il rodio metallo è bianco argenteo. Il rodio ha un punto di fusione più alto ed una densità più bassa rispetto al platino. Ha un'alta riflessione ed è duro e durevole. A seguito di riscaldamento si trasforma in ossido rosso e a temperature più alte si trasforma di nuovo nell'elemento. Il rodio non e' affetto da aria e acqua fino a 600 C. E' insolubile in molti acidi, inclusa acqua ragia, ma si dissolve in acidi sulfurici concentrati ed e' attaccato da alcali fusi.

Applicazioni

La maggior parte del metallo (85%) entra nelle marmitte catalitiche delle automobili. L'uso principale del metallo è in leghe con platino ed iridio; conferisce una maggiore resistenza a temperature elevate ed una migliore resistenza all'ossidazione. Queste leghe sono usate nelle bobine delle fornaci, nelle punte di penne, negli aghi fonografici, nelle termocoppie ad elevata temperatura elevata, nei cavi ad elevata resistenza, in elettrodi per velivoli, nei cuscinetti e nei contatti elettrici.

Il metallo in se, a causa della relativa luminosità e resistenza all'appannamento, è usato per placcare i gioielli ed nei riflettori. È inoltre un catalizzatore molto utile in un certo numero di processi industriali, come il processo BP-Monsanto.

Il rodio nell'ambiente

Il Rodio si presenta in depositi rari di metalli non legati, per esempio nel Montana, negli Stati Uniti, ed in minerali rari. Il metallo, che è commercialmente disponibile, si presenta come sottoprodotto della raffinazione di determinati minerali di nichel e rame che possono contenere fino al 0,1% di rodio. La maggior parte del rodio proviene dal Sud Africa e dalla Russia e la produzione mondiale è intorno a 16 tonnellate all'anno. Le riserve stimate sono circa 3.000 tonnellate.

Effetti del rodio sulla salute

I composti del rodio sono trovati abbastanza raramente dalla maggior parte della gente. Non sono stati riportati casi di esseri umani affetti da questo elemento. Tutti i composti di rodio dovrebbero essere considerati altamente tossici e cancerogeni. I composti del rodio danneggiano molto marcatamente la pelle.

Infiammabile. Esplosione di polvere possibile se in polvere o in forma granulare, mescolato con aria. Reagisce con il difluoruto di ossigeno causando pericolo di incendio.

Vie di esposizione: la sostanza può essere assorbita nel corpo attraverso inalazione del suo aerosol.

Rischio di inalazione: l'evaporazione a 20°C è trascurabile; una concentrazione nociva di particelle sospese nell'aria può, tuttavia, essere rapidamente raggiunta se disperso.

Gli effetti sulla salute di esposizione alla sostanza non sono stati studiati. Non sono disponibili dati sufficienti sull'effetto di questa sostanza su salute umana, quindi deve essere pestata la massima attenzione.

Effetti ambientali del rodio

Non e' consentito rilasciare il materiale nell'ambiente senza opportuni permessi statali. Il rodio è troppo raro in terreni o acque naturali per essere valutato ed il suo effetto sull'ambiente può essere supposta essere nulla. L'esame sulle piante ha provato che è il meno membro tossico dei metalli del gruppo del platino.


Indietro alla tavola periodica degli elementi.


A proposito di Lenntech

Lenntech BV
Rotterdamseweg 402 M
2629 HH Delft

tel: +31 152 755 706
fax: +31 152 616 289
e-mail: info@lenntech.com


Copyright © 1998-2016 Lenntech B.V. All rights reserved