Lenntech <!-- PLUGIN:LANGUAGE:water_treatment_and_purification --> Lenntech <!-- PLUGIN:LANGUAGE:water_treatment_and_purification -->

Fermio - Fm

Proprieta' chimiche del fermio - Effetti del fermio sulla salute - Effetti ambientali del fermio

Numero atomico

100

Massa atomica

(257) g.mol -1

Elettronegativita' secondo Pauling

Ingota

Densita'

Ingota

Punto di fusione

Ingoto

Punto di ebollizione

Ingoto

Raggio di Vanderwaals

Ingoto

Raggio ionico

Ingoto

Isotopi

1

Guscio elettronico

[ Rn ] 5f11 6d1 7s2

Scoperto da

Ghiorso nel 1952

Fermium - Fm

Fermio

Il fermio e' un elemento radiattivo e un membro del gruppo degli actinidi della tavola periodica degli elementi. Fino ad ora non e' stato prodotto abbastanza fermio da consentire di analizzare le sue proprieta' chimiche, ma previsioni sostengono che si tratti di un metallo argenteo sicettibile ad attacchi da aria, vapore e acidi.

Il primo elemento transuranico scoperto della serie degli actinidi, il fermio fu identificato da Alber ghiorso e i suoi collaboratori nel 1952 in detriti da esplosioni nucleari nel pacifico durante lavori coinvolgenti il laboratori di radiazioni dell'universita' della California, il laboratrio nazionale di Argonne ed il laboratorio scientifico di Los Alalmos.

L'isotopo prodotto fu il Fm-255 20 ore. Durante il 1953 e l'inizio del 1954, mentre la scoperta degli elementi 99 e 100 non fu divulgata per motivi di sicurezza, un gruppo dell'istituto Nobel di fisica di Stoccolma bombardo' l'uranio 230 con 160 ioni, ed isolo' un emettitore alfa 30 minuti con un tempo di dimezzamento di 30 minuti.

La proprieta' chimiche del fermio sono state studiare esclusivamente con quantita' di tracce. In mezzi acquosi normali, solo lo stato di ossidazione (III) sembra esistere.

L'isotopo Fm-254 e isotopi piu' pesanti possono essere prodotti da intense radiazioni di neutroni o elementi piu' bassi, come plutonio, usando un processo si successive catture di neutroni intervallato da decadimenti beta fino a che queste masse e numeri atomici sono raggiunti.

Sono noti esistere 16 isotopi del fermio. Fm 257, con un tempo di dimezzamento di circa 100.5 anni, il piu' lungo. Fm 250, con un tempo di dimezzamento di 30 minuti, e' stato dimostrato essere il prodotto di decadimento 254-102. L'identificazione chimica di Fm-250 confermo' la produzione dell'elemento 102 (nobelio).

Applicazioni

Non esistono ragioni commerciali che giustifichino la produzione di fermio, ma un giorno potrebbe essere utile in medicina.

Il fermio nell'ambiente

Il fermio non esiste naturalmente sulla terra oggi, ma e' esistito in passato, prodotto in depositi naturali di reazione. La produzione totale mondiale di fermio probabilmente ammonta a meno di un milionesimo di grammo.

Effetti del fermio sulla salute


Il fermio non si trova in natura e non e' stato trovato nella crosta terrestre. Per questo non c'e' ragione di consideralo un pericolo per la salute.

Effetti ambientali del fermio

Il fermio non si trova in natura e non e' stato trovato nella crosta terrestre. Per questo non c'e' motivo di considerare i suoi effetti sull'ambiente.

Indietro alla tavola periodica degli elementi.


A proposito di Lenntech

Lenntech BV
Rotterdamseweg 402 M
2629 HH Delft

tel: +31 152 755 706
fax: +31 152 616 289
e-mail: info@lenntech.com


Copyright © 1998-2016 Lenntech B.V. All rights reserved