Lenntech <!-- PLUGIN:LANGUAGE:water_treatment_and_purification --> Lenntech <!-- PLUGIN:LANGUAGE:water_treatment_and_purification -->

Ferro - Fe

Proprieta' chimiche del ferro - Effetti del ferro sulla salute - Effetti ambientali del ferro

Numero atomico

26

Massa atomica

55.85 g.mol -1

Elettronegativita' secondo Pauling

1.8

Densita'

7.8 g.cm-3 at 20°C

Punto di fusione

1536 °C

Punto di ebollizione

2750 °C

Raggio di Vanderwaals

0.126 nm

Raggio ionico

0.076 nm (+2) ; 0.064 nm (+3)

Isotopi

8

Guscio elettronico

[Ar] 3d6 4s2

Energia di prima ionizzazione

761 kJ.mol -1

Energia di seconda ionizzazione

1556.5 kJ.mol -1

Energia di terza ionizzazione

2951 kJ.mol -1

Potenziale standard

- o.44 V (Fe2+/ Fe ) ; 0.77 V ( Fe3+/ Fe2+ )

Scoperto da

Gli antichi

Iron - Fe


Ferro

Il ferro è un metallo brillante, duttile, malleabile, grigio-argenteo (gruppo VIII della tavola periodica). È noto esistere in quattro forme cristalline distinte. Il ferro arrugginisce in aria umida, ma non in aria secca. Si dissolve rapidamente in acidi diluiti, è chimicamente attivo e forma due serie composti chimici importanti di ferro bivalente (II), o ferroso, ed di ferro trivalente (III), o ferrico.

Applicazioni

Il ferro è più usato di tutti i metalli, formando il 95 % di tutto il metallo prodotto universalmente. La combinazione di basso costo ed ad alta resistenza lo rendono indispensable: le sue applicazioni vanno da contenitori alimentati ad automobili famigliari, dai cacciaviti alle lavatrici, dalle navi da carico alle graffette per la carta. L'acciaio è la lega migliore del ferro nota ed alcuni di composti del ferro includono: ghisa, ferro di getto, acciaio al carbonio, ferro modellato, acciai legati, ossidi di ferro.

Il ferro nell'ambiente

Il ferro è il metallo più abbondante sulla terra ed e' considerato essere il decimo elemento più abbondante nell'universo. Il ferro è inoltre (34,6% in massa) l'elemento più abbondante che forma la terra; la concentrazione di ferro nei vari strati della terra varia da molto alta nel nucleo interno a circa 5% nella crosta esterna. La maggior parte di tale ferro si trova in vari ossidi di ferro, come i minerali ematite, magnetite e taconite. Il nucleo della terra e' ritenuto essere formato in gran parte da una lega metallica di ferro-nichel. Il ferro è essenziale per gli esseri viventi, dai microorganismi agli esseri umani. La produzione modiale di ferro nuovo è pari a oltre 500 milioni di tonnellate all'anno ed di ferro riciclato aggiunge altre 300 milioni tonnellate. Le riserve economicamente sfruttabili di minerali ferrosi superano i 100 miliardi di tonnellate. Le zone estrattive principali sono la Cina, il Brasile, l'Australia, la Russia e l'Ucraina, con quantita' rileavanti estratte negli Stati Uniti, in Canada, Venezuela, Svezia ed in India.

Effetti del ferro sulla salute

Il ferro puo' essere trovato nella carne e in tutti i prodotti alimentati, patate e vegetali. Il corpo umano assorbe il ferro dai prodotti animali piu' velocemente rispetto che dai prodotti vegetali. Il ferro e' una parte essenziale dell'emoglobina: l'agente che colora il sangue di rosso e trasporta l'ossigeno in tutto il corpo.

Il ferro puo' causare congiuntivite, coroiditi e retiniti se entra e rimane in contatto con i tessuti. L'inalazione cronica di concentrazioni eccessive dei vapori delle polveri dell'ossido del ferro può provocare lo sviluppo di pneumoconiosi benigna, detta siderosi, che è osservabile come cambiamento dei raggi X. Nessun danno fisico alle funzione polmonare è associato alla siderosi. L'inalazione di concentrazioni eccessive di ossido di ferro può aumentare il rischio di sviluppo del cancro polmonare in operai esposti agli agenti cancerogeni polmonari. LD50 (orale, ratti) = 30 gm/kg. (LD50: Dose mortale 50. Singola dose di una sostanza che causa la morte nel 50% di una popolazione animale a seguito di esposizione alla sostanza da tutte le vie tranne inalazione. Espresso solitamente come i milligrammi o grammi di materiale per il chilogrammo di peso animale (mg/kg o g/kg).)

Un problema piu' comune per gli esseri umani e' la carenza di ferro, che porta all'anemia. Un uomo ha bisogno di una presa giornaliera di 7 mg, una donna di 11 mg di ferro. Una dieta normale apporta tale quantita'.

Effetti ambientali del ferro

Ferro (III)-O-arsenite, pentaidrato può essere pericoloso per l'ambiente; si dovrebbe prestare particolare attenzione alle piante, all'aria ed all'acqua. Si raccomanda caldamente di non lasciare il prodotto chimico entrare nell'ambiente perché persiste in esso.

Maggiori informazioni sul ferro in acqua.

Torna alla tavola periodica degli elementi.

Razione giornaliera raccomandata di ferro.


A proposito di Lenntech

Lenntech BV
Rotterdamseweg 402 M
2629 HH Delft

tel: +31 152 755 706
fax: +31 152 616 289
e-mail: info@lenntech.com


Copyright © 1998-2016 Lenntech B.V. All rights reserved