Lenntech <!-- PLUGIN:LANGUAGE:water_treatment_and_purification --> Lenntech <!-- PLUGIN:LANGUAGE:water_treatment_and_purification -->

Biossido di cloro

  1. Cos'e' il biossido di cloro stabilizzato

  2. Come funziona
  3. Quanto e' efficace
  4. Come si applica
  5. Dove si applica
    1. Sistemi ad acqua calda e fredda
    2. Lavaggio dei vegetali
    3. Prevenzione e controllo della legionella
    4. Torri di raffreddamento
    5. Torri di lavaggio (scrubbers)
    6. Acqua potabile
    7. Legionella

 

 

Biossido di cloro

La ricerca di un disinfettante sostitutivo al cloro ha fornito parecchie possibili soluzioni. Anche se nessun disinfettante è perfetto, il biossido di cloro è un'ottima alternativa date le sue caratteristiche.

1. Cos'e' il biossido di cloro stabilizzato?

Come ozono e cloro, il diossido di cloro è un biocida ossidante e non una tossina metabolica. Ciò significa che il biossido del cloro uccide i microrganismi tramite interruzione del trasporto delle sostanze nutrienti attraverso la parete cellulare, non tramite interruzione di un processo metabolico.
Il biossido di cloro stabilizzato è ClO2 diluito in una soluzione acquosa. L'aggiunta di un acido alla concentrazione richiesta attiva il disinfettante.

Back to top

 

2. Come funziona?

Tra i biocidi ossidanti, il biossido di cloro è il più selettivo. Sia l'ozono che il cloro sono molto più reattivi del biossido di cloro e sono consumati dalla maggior parte dei composti organici. Il biossido di cloro tuttavia reagisce soltanto con i composti solforati ridotti, le ammine secondarie e terziarie ed alcuni altri prodotti organici altamente ridotti e reattivi. Ciò consente dosaggi molto più bassi di diossido di cloro per ottenere un residuo più stabile rispetto a cloro o ozono. Il biossido di cloro, generato correttamente (tutto il diossido del cloro non viene generato nell stesso modo), può essere usato efficacemente per un caricamento organico molto più alto rispetto all'ozono o al cloro a causa della sua selettività.

Back to top

3. Quanto e' efficace?

L'efficacia del biossido del cloro è elevata almeno quanto il cloro, sebbene a concentrazioni più basse. Ma ci sono maggiori e importanti vantaggi.

  1. L'efficienza battericida e' relativamente invariata a valori di pH tra 4 e 10;
  2. Il diossido di cloro e' chiaramente superiore al cloro nella distruzione di spore, batteri, virus a altri organismi patogeni su uguali basi residuali;
  3. Il tempo di contatto necessario e' piu' basso per il cloro;
  4. Il diossido di cloro ha migliore solubilita';
  5. Nessuna corrosione e' associata ad alte concentrazioni di cloro. I costi di mantenimento sono quindi ridotti;
  6. Il diossido di cloro non reagisce con NH3 o NH4+;
  7. Distrugge i precursori di THM e favorisce la coagolazione;
  8. ClO2 distrugge i fenoli e non ha odore distintivo;
  9. Rimuove meglio composti di ferro e magnesio rispetto al cloro, specialmente se dono dotati di legami complessi.

Back to top

4. Come e' applicato?

Il biossido di cloro può essere usato in due modi. Il primo è la generazione sul posto attraverso uno speciale processo. Il secondo è la possibilità di ordinare diossido di cloro nella sua forma stabilizzata (SCD).

SCD è attivato sul posto ogni volta che si richiede il suo uso. Può essere dosato in un processo esistente o nuovo in cui e' richiesta la disinfezione.
Ciò rende il disinfettante di facile impiego, sicuro e versatile.

Il sistema di dosaggio è compatto, sicuro, flessibile e a bassa manutenzione.

Biossido di cloro in bustine: Sanogene.

chlorine dioxide dosing system

Back to top

5. Dove e' applicato?

 

Prevenzione e controllo della Legionella

 

Nella prevenzione e nel controllo delle malattie legionnarie che causano microbi, il biossido del cloro ha assunto un ruolo eminente. Le caratteristiche specifiche del disinfettante ci assicurano che il ClO2 riesce dove gli altri falliscono.

 

Il Biofilm delle condutture può proteggere la legionella dalla maggior parte dei disinfettanti.

 

Il biossido di cloro tuttavia rimuove il biofilm ed uccide i batteri, le spore ed i virus.

 

Altri vantaggi sono:

 

  1. L'efficienza battericida resta relativamente inalterata a pH compreso fra 4 e 10;
  2. Il tempo di contatto richiesto per ClO2 è più basso;
  3. Il diossido di cloro ha migliore solubilita';
  4. Il diossido di cloro non reagisce con NH3 o NH4+;
  5. Distrugge i precursori di THM e favorisce la coagulazione;
  6. ClO2 distrugge i fenoli e non ha odore distintivo;

 

Back to top

 

Rimozione e controllo del biofilm

 

Un biofilm è uno strato dei microorganismi contenuti in una matrice (strato melmoso), che si forma sulle superfici a contatto con l'acqua. L'incorporazione degli agenti patogeni nei biofilm può proteggere gli agenti patogeni da concentrazioni di pesticidi che al contrario ucciderebbero o inibirebbero quegli organismi liberamente sospesi in acqua.

 

Il biofilm è un porto sicuro per gli organismi come Listeria, il E. coli e la legionella, in cui si possono riprodurre a livelli in cui la contaminazione dei prodotti che passano attraverso quell'acqua diventa inevitabile.

 

legionella in biofilm
Legionella in biofilm (©Vernagene)

 

È stato dimostrato oltre ogni dubbio che il biossido di cloro rimuove il biofilm dai sistemi acquosi e ne impedisce la formazione una volta dosato ad un basso livello continuo. L'ipoclorito d'altra parte si è rivelato avere scarso effetto sui biofilm.

 

Back to top

 

Trattamento con torri di raffreddamento

 

La pulitura e disinfezione delle torri di raffreddamento sono essenziali per diversi motivi, la maggior parte dei quali sono ben noti. Tubi puliti significano più alta efficienza di scambio termico, miglioramento della durata di vita della pompa ed abbassamento dei costi di manutenzione.

 

La maggior parte della gente tuttavia, non e' famigliare all'idea che le torri di raffreddamento comportino un possibile rischio per la salute. La condizione di temperatura elevata è ideale per lo sviluppo di parecchi organismi patogeni (come la legionella).

 

L'uso del biossido del cloro comporta numerosi vantaggi:

 

  • È un disinfettante e un biocida molto potente;
  • Previene la formazione di biofilm e li rimuove;
  • Diversamente dal cloro, il diossido di cloro è efficace a valori di pH compresi fra 4 e 10. Non e' richiesta nessuna fuoriuscita o allungamento con acqua dolce;
  • Gli effetti corrosivi del diossido di cloro sono minimi confrontati agli effetti corrosivi della normale acqua di rubinetto;
  • L'efficienza battericida è relativamente inalterata a valori di pH compresi fra 4 e 10. L'acidificazione, quindi, non è necessaria;
  • Il biossido di cloro può essere usato in forma vaporizzata. Si possono quindi raggiungere facilmente tutte le parti;
  • Ed infine: l'impatto ambientale e' ridotto.

 

Back to top

 

Torri di lavaggio (Scrubbers)

 

Le torri di lavaggio sono simili nella struttura alle torri di raffreddamento. La differenza primaria fra i due è che le torri di lavaggio sono sistemi pressurizzati, mentre le torri di raffreddamento sono sistemi a vuoto. L'impianto di lavaggio ricicla l'acqua e la spruzza attraverso la parte superiore del sistema, in contro corrente al flusso d'aria. La funzione del ricircolo dell'acqua è assorbire le specie che causano odori dall'aria.

 

Il diossido di cloro aggiunto all'acqua ricircolata reagisce velocemente con le specie causanti odori che sono state assorbite nell'acqua, così come quelle con le specie che rimangono nell'aria. Solitamente, un residuo molto basso di diossido di cloro, intorno di 0,2-ppm, è sufficiente ad assicurare il controllo di odore.

 

Back to top

 

Disinfezione dell'acqua potabile

 

Il biossido di cloro è stato usato per anni nella disinfezione dell'acqua potabile (negli Stati Uniti dal 1944). La necessita' si e' presentata quando è stato scoperto che cloro e prodotti simili formavano alcuni pericolosi DPD (sottoprodotti di disinfezione) come THM (trialometani).

 

Da allora molte aziende del Regno Unito e degli Sati Uniti che si basano sull'acqua hanno cominciato ad usare ClO2. Ci sono comunque molti motivi per usare il diossido di cloro:

 

  1. L'efficienza battericida e' relativamente invariata a valori di pH tra 4 e 10;
  2. Il biossido di cloro e' chiaramente superiore al cloro nella distruzione di spore, batteri, virus a altri organismi patogeni su uguali basi residuali;
  3. Il tempo di contatto necessario e' piu' basso per il cloro;
  4. Il biossido di cloro ha migliore solubilita';
  5. Nessuna corrosione e' associata ad alte concentrazioni di cloro. I costi di mantenimento sono quindi ridotti;
  6. Il biossido di cloro non reagisce con NH3 o NH4+;
  7. Distrugge i precursori di THM e favorisce la coagolazione;
  8. ClO2 distrugge i fenoli e non ha odore distinto;
  9. Rimuove meglio composti di ferro e magnesio rispeto al cloro, specialmente se sono dotati di legami complessi.

 

Back to top

 

Lavaggio di verdure

 

Il biossido del cloro è un prodotto eccellente per il lavaggio delle verdure. La capacità di uccidere le spore, i virus ed i funghi presenti in basse concentrazioni.

 

ClO2 è un prodotto provato che può essere usato per risolvere parecchi problemi relativi agli alimenti. Non altera il gusto, l'odore o l'aspetto. È sicuro da usare e soddisfa le norme sugli alimenti. Sotto sono riportati alcuni esempi di applicazione del diossido di cloro.

 

  • Mele: controllo dei batteri di listeria e di E.Coli
  • Patate: protezione contro "ruggine ritardata" e "la forfota d'argento"
  • Lattuga, sedani e cipolle: confrontato all'ipoclorito il contenuto di vitamina-C risulta piu' alto e quello di potassio più basso
  • Agrumi: la protezione contro "la muffa verde" e "la putrefazione acida" si sono dimostrate riuscire a parecchi gradi di pH, concentrazioni basse ed a limitato tempo di contatto.

 

Back to top

 

Impianti di acqua calda e fredda

 

I vantaggi nell'impiego di biossido di cloro negli impianti ad 'acqua calda e fredda sono gia' stati citati nelle descrizioni su biofilm e legionella. Ci sono tuttavia ulteriori vantaggi:

 

  1. L'efficienza battericida e' relativamente invariata a valori di pH tra 4 e 10;
  2. Il diossido di cloro e' chiaramente superiore al cloro nella distruzione di spore, batteri, virus a altri organismi patogeni su uguali basi residuali (inclusi criptosporidio e giardia);
  3. Il tempo di contatto necessario e' piu' basso per il cloro;
  4. Il diossido di cloro ha migliore solubilita';
  5. Nessuna corrosione e' associata ad alte concentrazioni di cloro. I costi di mantenimento sono quindi ridotti;
  6. Il diossido di cloro non reagisce con NH3 o NH4+;
  7. Distrugge i precursori di THM e favorisce la coagolazione;
  8. ClO2 distrugge i fenoli e non ha odore distintivo;
  9. Rimuove meglio composti di ferro e magnesio rispetto al cloro, specialmente se sono dotati di legami complessi.

 

Back to top

 

Interessato ad altre tecnologie di disinfezione?

A proposito di Lenntech

Lenntech BV
Rotterdamseweg 402 M
2629 HH Delft

tel: +31 152 755 706
fax: +31 152 616 289
e-mail: info@lenntech.com


Copyright © 1998-2016 Lenntech B.V. All rights reserved