Lenntech <!-- PLUGIN:LANGUAGE:water_treatment_and_purification --> Lenntech <!-- PLUGIN:LANGUAGE:water_treatment_and_purification -->

Caratteristiche dell'Acqua di Alimentazione per Caldaie

L'acqua assorbe più calore delle sostanze inorganiche comuni, per un aumento di temperatura dato. Si espande di 1600 volte quando evapora per formare vapore a pressione atmosferica. Il vapore può trasportare grandi quantità di calore. Queste proprietà particolari dell'acqua ne fanno un materiale grezzo ideale per il riscaldamento e i processi di generazione di corrente.

Tutte le acque naturali contengono un ammontare variabile di materiale dissolto e in sospensione cosi come gas dissolti. La quantità di minerali dissolti presenti nell'acqua varia da 30 g/l nell'acqua di mare a un range compreso fra 0.005 e 1500 mg/l nell'acqua superficiale. dato che le impurità dell'acqua causano problemi nelle caldaie, bisogna porre adeguata attenzione alla qualità dell'acqua utilizzata per generare il vapore. La composizione dell'acqua di alimentazione per caldaie dovrebbe essere tale da consentire di concentrare le impurità al suo interno un numero ragionevole di volte, senza superare il limite di tolleranza di progetto della caldaia. Se l'acqua di alimentazione non possiede queste caratteristiche essa deve essere trattare per rimuovere le impurità. Le impurità devono comunque essere rimosse completamente dato che i trattamenti chimici all'interno dellla caldaia possono reagire con esse.

La purezza dell' acqua di alimentazione è una questione relativa alla quantità e qualità delle impurità: alcune impurità come la durezza, il ferro, i silicati sono più importanti rispetto ai sali di sodio per esempio. I requisiti di purezza di ogni acqua di alimentazione dipendono da quanta acqua è utilizzata e dalla tolleranza del progetto della caldaia (pressione,tasso di trasferimento del calore, etc..). I requisiti di purezza dell'acqua di alimentazione per caldaie possono variare notevolmente. Una caldaia a bassa pressione con tubo bollitore può normalmente tollerare una elevata durezza dell'acqua di alimentazione con il trattamento adeguato mentre virtualmente tutte le impurità devono essere rimosse dall'acqua utilizzata in caldaie moderne ad alta pressione.
Il range massimo di alcali, sali, silicati, fosfati, etc. non è cosi vasto, in relazione alla pressione di lavoro. Il livello massimo corrente deve essere richiesto al produttore della caldaia, che lo baserà sulle caratteristiche della caldaia in questione.

Le seguenti tabelle sono estratti dei livelli raccomandati dalla APAVE (Associazione dei Proprietari di Unità a Vapore ed Elettriche), per pressioni fino a 100 bar per tassi medi di vapore e per volumi di acqua sufficienti al controllo adeguato dei tassi di abbattimento nelle camere , e dalla ABMA (Associazione dei Produttori Americani) per quanto riguarda la garanzia standard di purezza del vapore.

 

 

Pressione di Vapore (Bar)

 

 

0 - 20.7

20.8 - 31.0

31.1 - 41.4

41.5 - 51.7

51.8 - 62.1

62.2 - 68.9

69.0 - 103.4

103.5 - 137.9

Acqua di alimentazione

 

 

 

 

 

 

 

 

Dissolved oxygen (measured before oxygen scavenger addition)

 

0.04

0.04

0.007

0.007

0.007

0.007

0.007

0.007

Total Iron

mg/l

0.1

0.05

0.03

0.025

0.02

0.02

0.01

0.01

Total copper

0.05

0.025

0.02

0.02

0.015

0.015

0.01

0.01

Total hardness (CaCO3)

0.3

0.3

0.2

0.2

0.1

0.05

non misurabile

Non volatile TOC

1

1

0.5

0.5

0.5

0.2

0.2

0.2

Oily matter

1

1

0.5

0.5

0.5

0.2

0.2

0.2

pH at 25

 

7.5 - 10.0

7.5 - 10.0

7.5 - 10.0

7.5 - 10.0

7.5 - 10.0

8.5 - 9.5

9.0 - 9.6

9.0 - 9.6

Acqua nella caldaia

 

 

 

 

 

 

 

 

Silica

mg/l

150

90

40

30

20

8

2

1

Total alkalinity CaCO3

350

300

250

200

150

100

non specificato

Free hydroxide alkalinity CaCO3

non specificato

non misurabile

Specific conductance at 25 without neutralization

mS/cm

3500

3000

2500

2000

1500

1000

150

100

 

 

Pressione di Vapore (Bar)

 

 

0 - 15

15 - 25

25 - 35

35 - 45

40 - 60

60 - 75

75 - 100

Acqua di alimentazione

 

 

 

 

 

 

 

Dissolved oxygen (measured before oxygen scavenger addition)

mg/l

0.02 (Rimozione fisica dell'ossigeno dissolto)

Total hardness

Gradi francesi

0.5

0.3

0.2

0.1

0.05

0.05

0.05

Oily matter

mg/l

assente

0.05

0.05

0.05

pH

 

> 8.5

Total Iron

mg/l

non specificato

0.05

0.05

0.03

Total copper

non specificato

0.03

0.03

0.01

Acqua nella caldaia

 

 

 

 

 

 

 

M alkalinity

French degrees

100

80

60

40

15

10

5

P alkalinity

0.07 M

0.07 M

0.07 M

0.07 M

> 0.5 M

> 0.5 M

> 0.5 M

SiO2

mg/l

200

150

90

40

15

10

5

TDS

4000

3000

2000

1500

500

300

100

Phosphates

30 to 100

31 to 100

20 to 80

21 to 80

10 to 60

10 to 40

5 to 20

pH

 

10.5 to 12

10 to 11

Make up water

 

Addolcita ed addolcita senza carbonato

Demineralizzata

 


 

Qui trovate informazioni a proposito dei principali problemi che occorrono nelle caldaie: incrostazione, formazione di schiuma e colpo d'acqua, corrosione.
Vai anche alla nostra pagina generale sull' acqua di alimentazione per caldaie.
Cliccate qui per maggiori informazioni sul trattamento dell'acqua in caldaia, in particolare attraverso la degassificazione (caldaie degassificate o contractors a membrana)

Referenze
Water treatment handbook Vol. 1-2, Degremont, 1991
Industrial water conditioning’, BeltsDearborn, 1991
http://www.thermidaire.on.ca/boiler-feed.html

A proposito di Lenntech

Lenntech BV
Rotterdamseweg 402 M
2629 HH Delft

tel: +31 152 755 706
fax: +31 152 616 289
e-mail: info@lenntech.com


Copyright © 1998-2016 Lenntech B.V. All rights reserved